×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I vasi di fiori

Quelli fatti ad anfora, che si usano per i fiori recisi, sono molto pericolosi per i furetti.
Sono molto curiosi e son convinti che dove passa la testa, passa tutto.. ci entrano dentro e si incastrano, finendo poi per morire soffocati.
Purtroppo abbiamo testimonianza di furetti che hanno fatto questa brutta fine..

Le classiche fioriere
Meglio non lasciarle alla loro portata, come del resto neanche i vasi normali, perchè si divertono a scavare nella terra, è la loro natura.
Se li avete sulle mensole o sopra ai mobili, il furetto si metterebbe a spingere fino a farli cadere.. e se sotto c'è un altro furetto, un cane o un gatto, rischia di fargli molto male.
Quindi se vi piacciono i fiori e non siete disposti a rinunciare a tenerli dove più vi piace o dove son stati fino ad ora, non prendete un furetto.
Non può vivere in uno spazio ristretto perchè avete i vasi di fiori per casa.
Inoltre... attenzione alcune piante sono pericolose!

Vi consiglio vivamente questo articolo che ci illustra quali sono:

LE PIANTE NEMICHE DEI FURETTI

A noi donne, a quasi tutte almeno, piace abbellire la casa con le piante: danno un tocco di colore e di natura alle stanze in cui trascorriamo il nostro tempo con la famiglia e i nostri amici pelosi, siano esse cani, gatti o furetti. E se abbiamo la fortuna di avere un giardino, il nostro pollice verde avrà ancora più occasioni di esprimere il suo talento, Bisogna, però, fare attenzione nello scegliere il tipo di pianta... (continua a leggere)
Fonte: Blog Un Furetto In Famiglia
Articolo di Maria

 

Buchi, spazi tra i mobili, distanza tra mobili e pavimento.

Come per quanto detto per i vasi ad anfora, i furetti ci provano spingersi a forza e non è raro di sentire chi ha dovuto spostare il mobile per aiutarlo ad uscire. Se avete un mobile in legno massello, diventa un problema, se il mobile è troppo pesante rischiate di fare molto male al furetto mentre tentate di salvarlo per cui calcolate bene prima anche queste cose.
Se avete dei mobili per esempio da sala, con poco spazio tra pavimento e base del mobile, conviene chiudere quello spazio, si possono usare cose tipo gli zoccolini, oppure recintare i mobili con delle playpen per il tempo che il furetto gioca, stando sempre attenti che non riescano a scavalcarle se non le avete rivestite di plexiglass.
C'è anche un altro pericolo: i furetti hanno la testa a "freccia", (foto in alto) per cui se la infilano in un buco stretto ovale, possono non riuscire più a tirarla fuori, non capiscono di doverla girare per uscire! Peggio ancora è se la spingono dentro a forza in un buco in cui poi rimangono incastrati, questo può succedere anche con i trasportini, se le grate sono troppo larghe!!!
(è successo a me con Pirulino, ho perso 10 anni di vita, abbiamo dovuto tenerlo fermo e girare in due corpo e testa per trovare la posizione giusta per disincastrarlo).

I furetti iniziano a tirare all'indietro presi dal panico e rischiano di rompersi l'osso del collo

Il rotolo della carta assorbente

Avete presente quando finisce la carta assorbente e vi resta il rotolo vuoto di cartone? NON datelo mai al vostro furetto!
Alcuni riescono a infliarsi a spinta dentro il rotolo (quelli un po' più minuti), le zampette anteriori rimangono lungo il corpo e lo immoblizzano, lui cecherà di muoverle con tutta la sua forza, per riuscire a liberarsi e corre il rischio di slogarsele.
Quando entrano si incastrano e presi dal panico per cercare di uscire cercheranno di fare i movimenti più assurdi andando a schiacciarsi gli organi interni che si comprimono insieme al corpicino.
Non vi venga in mente di ridere, se per disgrazia dovesse succedere, cercate di tranquillizzare il piccolo, magari con un po' di pasta multivitaminica davanti al muso e bagnate il rotolo con tanta acqua in modo da ammorbidirlo e poterlo aprire senza dover ricorrere alle forbici o ad altri oggetti taglienti, difficili da utilizzare in quella situazione.