×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

E' bene sapere che ogni volta che inseriamo un nuovo alimento, potrebbe volerci qualche giorno prima che il furetto lo digerisca bene, è consigliabile fare un inserimento graduale (contate almeno una decina di giorni in cui metterete poche crocchette nuove mischiate con quelle vecchie, ogni giorno aumentate un pochino la dose di nuove e diminuite le vecchie). Ci sono casi in cui il veterinario riterrà necessario un cambio drastico dettato da patologie, in tal caso seguite le sue direttive.
Il furetto può essere soggetto ad intolleranze per cui alcuni soggetti potrebbero avere problemi anche con le migliori crocchette.
Non mischiate troppi tipi di proteine diverse (pollo, coniglio, anatra, agnello etc).
Articolo sulle intolleranze a cura del Dott. Nicola Di Girolamo
Tenete sempre sotto controllo le feci e parlate col vostro veterinario di fiducia se vedete ad esempio diarree persistenti o feci granulose.
Fare un mix di varie marche non ha utilità a livello nutrizionale a meno che non si voglia regolare il livello di carboidrati o di proteine ingerite, Lo scopo è che se non si riesce a reperire una marca, ne abbiamo almeno un'altra che sappiamo che gradiscono.
Questo perchè molti furetti "mangiano con il naso", ciò significa che di fronte ad un cibo mai assaggiato. non riconoscendone l'odore, spesso rifiutano di mangiare. Infatti a volte ci vogliono settimane per inserire nuovi alimenti o cambiare alimentazione.
Alcuni furetti possono avere problemi di digestione col mix (feci brutte), in alcuni casi usando la monomarca si risolve.

Un piccolo aiuto nella lettura delle etichette:

Dal Blog di Tiziana Cremesini:
-Carne di pollo disidratata: contiene solo parti nobili del pollo disidratate.
-Farina di carne di pollo: con il termine farina si intende che la carne viene “riciclata”, cioè non utilizzata allo stato fresco, processo che può alterare o distruggere gli enzimi e le proteine che si trovano nella materia prima.
-Farina di pollo: può contenere tutte la parti del pollo disidratate. Non solo i tranci “nobili”, ma anche ossa e sottoprodotti di lavorazione.
-Pollo fresco (o carne fresca di pollo): la carne viene pesata allo stato fresco, di conseguenza dopo la disidratazione scende nella lista degli ingredienti.
-Pollo: può contenere tutte le parti del pollo, e non sappiamo nemmeno se è inteso come ingrediente fresco o disidratato, di conseguenza la percentuale indicata non ha alcun valore.
-Carni e derivati (pollo 20%): non significa che il contenuto di pollo è pari al 20%, bensì che sul totale di carni e derivati il 20% proviene dal pollo.
tratto dal blog di Tiziana Cremesini naturopata: http://www.tizianacremesini.it/cibo-industriale-cosa-contiene/

- Sono quindi da preferire le diciture: Carne di pollo (o altro) fresca, carne di pollo disidratata, farina di carne di pollo disidratata.
- Evitate le diciture: farina di carne senza specifiche (indicano che la materia prima è ottenuta da un processo di riciclaggio, per l’esattezza la legge (Legge 15 febbraio 1963 n° 281 e smi) le definisce “Prodotto ottenuto dal riscaldamento, dall'essiccamento e dalla macinazione della totalità o di parti di carcasse di animali terrestri a sangue caldo”)
evitate farina di pollo, pollo (generico), pollame (generico), derivati, sotto prodotti
- No al pesce come ingrediente principale e No alla farina di pesce (generica)
- No ai cereali (riso, mais (leggi i danni del mais fonte: Dogs Naturally Magazine), orzo, frumento, avena) e scegliete con meno percentuale di carboidrati possibili (es patate)
- Non comprate alimenti che contengono BHA, BHT, E320, E321 (fonte: fronte liberazione animale) sono pericolosi conservanti!
- Evitate con conservanti: additivi CE; conservante: sorbato di potassio; antiossidanti: gallato di propile
- Evitate zuccheri, coloranti sintetici, antiossidanti sintetici, conservanti sintetici
- Scegliete crocchette con conservanti naturali.
- Tenete presente che quando noi leggiamo proteina grezza, questa non è composta solamente da fonte animale, ma la percentuale riportata in confezione è comprensiva di proteine animali + proteine vegetali derivate ad esempio dai legumi (piselli, lenticchie etc) e dai cereali.

APPROFONDIAMO CON NOZIONI OGGETTIVE COME LEGGERE L'ETICHETTA:
(sono in uscita articoli specifici, saranno aggiornati non appena verrano pubblicati)

1° articolo: CARNE FRESCA, DISIRATATA E PROTEINE a cura di Dinamys
2° articolo: PROTEINE: "QUANTE" O "QUALI"? a cura di Dinamys

In Italia è stato studiato con l'aiuto di medici veterinari specializzati, un cibo grain free apposta per furetti: MUST FURETTO, ed è stato presentato a ottobre 2015 durante il pet festival. Ha un alto contenuto proteico derivato SOLO da carne di pollo e di tacchino e contiene ingredienti altamente digeribili. Non ci sono proteine vegetali.
L'azienda garantisce la qualità e la provenienza degli ingredienti.
A differenza di altre crocchette, contiene meno ingredienti ma più specifici ed è utilizzabile come unico alimento. Io mi sto trovando davvero molto bene.

Leggi l'articolo sul blog di Un Furetto In Famiglia
Leggi articolo su Biosfera (novembre 2015 pag 9)
Leggi le proprietà del grano saraceno che non è un cereale!

Fino a prima veniva utilizzato prevalentemente cibo per gatti superpremium grain free e come leggerete sotto, Orijen, Acana, Farmina e Applaws sono quelle con più proteine e meno carboidrati e io vi consiglierei di tenere almeno una di queste 3 marche sempre presente in un eventuale mix.
Viene preferito il cibo per gatti alle altre marche di cibo per furetti presenti sul mercato perchè la composizione è nettamente migliore, con più proteine, ingredienti migliori, grain free, tutte cose molto importanti per la salute del furetto.
In foto Pompoko di Ursula C.

LEGGETE ANCHE:
ALIMENTAZIONE DEL FURETTO
ALIMENTAZIONE DEL FURETTO: ARTICOLI UTILI
MUST FURETTO A CONFRONTO
CROCCHETTE senza cereali grain free (da preferire per il furetto)
IL CONGELATORE UCCIDE I BATTERI DELLA CARNE CRUDA?
Monoproteici, umido, premietti e integratori