×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.
Stampa
Visite: 2242

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il furetto si rivela essere molto costoso, sia come cure veterinarie sia come alimentazione che è importantissima per la sua salute.
E' un carnivoro stretto, il che significa che deve mangiare solo carne (sono indicate le carni bianche). Se si predilige l'alimentazione industriale, si devono utilizzare crocchette per furetti o per gatti, senza cereali e a basso contenuto di carboidrati.
Al momento c'è una solo una marca Italiana specifica per furetti con una buona composizione: Must furetto, altre marche (straniere e italiane per furetti)  non sono indicate, quindi meglio evitare e utilizzare piuttosto marche super premium per gatti. I carboidrati favoriscono gli insulinomi, quindi assicuriamoci che siano Grain Free e che abbiano un alto contenuto di proteine, impariamo anche a leggere gli ingredienti.
Costo medio delle crocchette dai 6,50 ai 12 euro al kg (il prezzo varia anche in base al formato, 1kg e mezzo costa di più rispetto a 6,8kg di una stessa marca)
Approfondiremo poi nella pagina Alimentazione

Passiamo ora a parlare dei costi medici di cui tenere conto...

Purtroppo il furetto è un animale con una predisposizione naturale a vari tipi di problematiche, che di solito si manifestano dopo i 3, 4 anni di vita, ma ci sono anche casi di malattie e morti precoci.
Con alcune patologie possono convivere anche mesi se non anni, con una buona qualità di vita, ma solo se ben curate e tenute sotto controllo.
Non tutti i furetti si ammalano per fortuna.  La vita media si aggira intorno agli 8 anni e qualcuno è arrivato a 10/12.
E' importante NON sterilizzarli chirurgicamente perchè si predispongono ai tumori surrenali, quindi bisogna utilizzare l'impianto (suprelorin sterilizzazione CHIMICA) che è una specie di chip sottocutaneo, ha una durata che varia dai 12 ai 36 mesi in base al furetto e và rimesso quando finisce l'effetto a meno che non ci siano altre circostanze per cui necessita di essere rimesso prima.
Il suprelorin aiuta il buon funzionamento dei surreni ed è utilizzato anche per curare il tumore surrenale, alcuni veterinari lo mettono annualmente anche in soggetti sterilizzati chirurgicamente come prevenzione del tumore.
Per le femmine è necessario farlo perchè rischiano l'iperestrogenismo, il calore non passa da solo e ad oggi ne muoiono ancora molte per disinformazione.

Il veterinario è una figura di vitale importanza quando si ha un furetto.
Non basta che il veterinario sia esperto in animali esotici, dovete assicurarvi che sia esperto in furetti se non volete rischiare la vita del vostro piccolo amico.
Una diagnosi tempestiva è fondamentale per salvargli la vita, anche un raffreddore per lui può essere pericoloso.
Ogni anno è bene fare una visita di controllo da un bravo veterinario, che deciderà anche se è il caso di fare accertamenti.
I furetti non danno segni di malessere fino a quando non è troppo tardi, per questo è fondamentale prevenire, meglio spendere in crocchette di qualità e fare una visita in più che una in meno.
Non sottovalutate mai niente, qualsiasi cosa vi sembra sospetta o strana, correte a fare una visita, potete salvargli la vita!
Ovviamente tutto ciò comporta dei costi, che sono spesso elevati in caso di operazioni o di esami approfonditi (per esempio un esame del sangue biochimico completo è intorno ai 120/130 euro più o meno)  e se il vostro furetto dovesse ammalarsi, potreste arrivare a spendere anche dai 500,00 euro in sù nel giro di un mese o due. Quindi valutate molto bene la vostra situazione economica.
Le malattie del furetto sono molto devastanti, con spesso brutti decorsi se non prese in tempo e non curate correttamente. Vederli soffrire e morire senza poterli curare è orribile, non fate l'errore di sottovalutare le patologie e l'importanza di un buon veterinario.
Tra le spese da mettere in conto ci sono anche le pipette per proteggerlo dalla filaria, il vaccino annuale contro il cimurro, l'impianto di deslorina per la sterilizzazione chimica (6 pipette circa 40 euro, vaccino 35/45 euro, impianto 110/120 euro)
Una corretta alimentazione, la certezza di non consanguineità: genealogia (rintacciabile e non finta), un bravo veterinario esperto, la qualità di vita, sono tutti elementi che influiscono sulla buona salute del nostro furetto che è anche molto sensibile, se non è felice si lascia andare.
(I costi variano da struttura a struttura, in genere, una clinica 24H con più personale qualificato e macchinari per esami in tempo reale avrà ovviamente costi più elevati rispetto ad un ambulatorio)